La patologia:

FBSS: Failed Back Surgery Syndrome

Il dolore cronico dopo intervento chirurgico alla colonna vertebrale

Scopri anche: il mal di schiena, sciatica e infiltrazioni peridurali e intraforaminali, la discoplastica e la nucleoplastica, la peridurolisi, la sindrome faccettaria e la denervazione delle faccette articolari.



FBSS letteralmente può essere tradotta come sindrome da fallimento chirurgico spinale. Questo nome fuorviante non significa che l’intervento sia stato eseguito in maniera imperfetta. Indica semplicemente che dopo l’intervento eseguito è ricomparso il mal di schiena o la sciatica, a volte simile a quella che ha spinto verso l'intervento stesso!

40%

DEI PAZIENTI OPERATI

33%

DOLORE DOPO UN ANNO

10%

PEGGIORAMENTO DEL DOLORE

3000€

ANNUI DI COSTO PERSONALE

Cause della FBSS

  • errata indicazione chirurgica: non frequente
  • dolore dovuto alle viti e barre (mezzi di sintesi): poco frequente
  • degenerazione del segmento addiacente: non fa più male il punto operato ma quello appena sopra o sotto. Il paziente ovviamente riferisce sempre mal di schiena..
  • cicatrice chirurgica che ingloba le radici nervose: la causa più frequente. La cicatrice dove è stato eseguito un intervento è inevitabile ma quando è vicino alla colonna spesso ingloba piccoli o grandi nervi, "strozzandoli" e provocando mal di schiena o sciatica

 

Come si presenta la FBSS?

A volte il dolore che ha portato all'intervento non smette mai, neanche per un giorno dopo l'intervento. In questi casi non è corretto parlare di FBSS ma semplicemente di dolore perisistente. La FBSS causa dolore a distanza di settimane, mesi o anni dall'intevento. Spesso come mal di schiena (lombalgia), occasionalmente com sciatica (dolore, scosse o formicolio che scende nelle gambe). 

 

Come si esegue la diagnosi?

La diagnosi dell apatologia è iniaizlmente clinica. La risonanza magnetica della colonna vertebrale è l’esame che meglio ci fa vedere i tessuti che ci interessano. A volta può rendersi necessaria anche una elettromiografia che fornisce informazioni supplementarri su quali nervi e in che misura siano compromessi.

Trattamenti efficaci per la FBSS: peridurolisi, periduroscopia, stimollazione midollare


E’ sempre utile iniziare con una visita, preferibilmente dal chirurgo che ha inizialmente effettuato l’intervento, per escludere che ci siano ulteriori indicazioni chirurgiche. Raramente però esiste una soluzione chirurgica e anche la fisioterapia e i farmaci sono poco efficaci. Si prescrivono antidolorifici (a volte in associazione con antiepilettici, antidepressivi, antinfiammatori ecc) per migliorare la qualità di vita del paziente pur sapendo che non risolvono la causa del dolore.

Nell’ambito della Terapia Antalgica esistono una serie di trattamenti per la FBSS, dai più semplici e meno invasivi ai più complessi (come impegno di tempo e risorse). Le peridurali antalgiche anche quando di beneficio raramente portano risultati duraturi. Si porcede in quei casi con la peridurolisi eventualmente associata con la neuromodulazione delle radici nervose con radiofrequenza pulsata. Ulteriori trattamenti precedono la periduroscopia e in casi estremi l'impianto di uno stimolatore midollare. Per maggiori informazioni riguardo alle possibilità di trattamento non esiti a cotattarci su info@ponos.clinic.